SALUTO DELLE MAESTRE AD ALUNNI E GENITORI

Cari genitori, siamo giunti alla fine di quest’anno scolastico un po’ particolare per via dell’emergenza Covid-19. È stato un anno difficile ma anche ricco di tante e piacevoli scoperte. Durante questi mesi di Didattica a distanza, noi insegnanti abbiamo riscoperto e potuto condividere con voi tanti valori importanti per la crescita umana di ciascuno. Per prima cosa vogliamo ringraziarvi per l’aiuto e il sostegno che avete dato al nostro lavoro; siete stati di supporto ad ogni proposta educativa e didattica aiutando i vostri figli e condividendo con noi insegnanti perplessità, dubbi e incertezze in questo momento così difficile e delicato per tutti. La fiducia che da subito ci avete corrisposto è stata fondamentale nei momenti difficili, quando, lo sconforto nel gestire questa modalità di lavoro, stava per prendere il sopravvento su tutto, fortunatamente il vostro sostegno è stato un valido aiuto per mantenere l’ottimismo e la serenità giusta per proseguire nel “lavoro” di insegnante.

A voi genitori, improvvisati “maestri” va tutta la nostra stima e comprensione.
Insegnanti siete diventate voi famiglie, tra mille dubbi, stress, frustrazione, rabbia, fatica, demotivazione.
Lo avete fatto per non mandare tutto all’aria anche se sappiamo che in alcuni – tanti – momenti la tentazione sarebbe stata grande. Improvvisamente vi siete dovuti barcamenare nella gestione h 24 dei vostri bambini, vi siete dovute destreggiare nell’imparare ad usare le nuove tecnologie, ad installare vari programmi, a rispondere alle varie chat, ai compiti da scaricare, fare, fotografare, ricaricare, guardare, a collegarsi durante le video lezioni nelle quali l’ansia aumentava per le prestazioni a cui eravate chiamate a rispondere: stare attenti a chiudere o accendere il microfono, a sollecitare i vostri figli a essere attivi e presenti e a incitarli a rispondere correttamente alle richieste delle maestre e…commentare tante volte “voglio che mio figlio vada a scuola, queste cose deve farle con le maestre, non riesco più a starci dietro…è una pazzia“. Nessuno nasce preparato per le emergenze, quindi sia la scuola che voi famiglie e noi insegnanti abbiamo dovuto apprendere una nuova modalità di “fare scuola” oltre le tradizionali aule scolastiche, ci siamo dovuti reinventare e adattare alle esigenze del momento, abbiamo trovato dentro noi stessi celate e inutilizzate risorse che neanche pensavamo di possedere.
Che fatica infinita, per tutti. Come ben immaginate, noi insegnanti abbiamo lavorato da casa trascorrendo il tempo programmando e pianificando le attività cercando di proporre il miglior metodo possibile, per arrivare a tutti nelle vostre case, senza escludere nessuno. Questa Dad tra le sue difficoltà ci ha comunque assicurato un aspetto concreto e positivo che è quello di aver rafforzato il patto di solidarietà e corresponsabilità tra scuola e famiglia che devono sempre agire in modo parallelo, e mirare verso un’unica finalità: quella di rendere esplicite e condivise, per l’intero percorso di istruzione, aspettative e visione d’insieme del percorso formativo dei nostri bambini.
Un plauso lo rivolgiamo anche e soprattutto ai nostri piccoli e valorosi protagonisti che tra un gioco, un capriccio e uno slancio di motivazione hanno seguito con costanza e impegno il lavoro a distanza, per loro veramente di difficile comprensione. Con i bambini è indispensabile il contatto umano, l’energia che sprigiona uno sguardo, una carezza, una sollecitazione costante al lavoro, un rimprovero fatto al momento giusto e opportuno, fa parte dello stile educativo di ogni insegnante che accompagna l’alunno nella sua crescita umana e sociale promuovendo lo sviluppo armonico e graduale della sua personalità.

L’occasione è gradita per salutare tutti voi e augurarvi il meglio che la vita possa donare cominciando a godersi serenamente e felicemente l’estate appena iniziata…per ritrovarsi a Settembre sperando di trascorrere un nuovo anno insieme meno burrascoso e surreale. Un saluto particolare lo porgiamo alle famiglie e ai bambini che quest’anno ci lasciano per intraprendere una nuova esperienza…a loro auguriamo di essere sempre, unici ed irripetibili e di trovare il proprio posto nella vita impegnandosi a rispettare e rendere felici gli altri oltre che, prima di tutto, se stessi.

Buona vita a tutti, grazie e a presto!

Con affetto

Maestra Sara

Maestra Carmela

   Maestra Rosaria
Maestra Lucia


Inviato in Scuola dell'Infanzia di Ginestra SEZ.EDisciplina

Scrivi un commento o fai una domanda al tuo insegnante

Indirizzo mail non richiesto, indirizzo IP non archiviato in database, cookie non attivati (GDPR ok!).